Fortificazioni Vauban | Tourisme Occitanie

Turismo in Occitania: vacanze nel sud della Francia

Menu
Tu sei qui

Fortificazioni Vauban

I Pirenei orientali vi danno appuntamento con il Re Sole e il suo ingegnere militare preferito: Vauban. In una favolosa cornice di montagna, partite all'assalto della città fortificata di Villefranche-de-Conflent, del forte Liberia e della cittadella di Mont-Louis, classificati patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 2008.

Les forteresses Vauban
Les forteresses Vauban

Villefranche-de-Conflent e il forte Liberia

A 1 ora a ovest di Perpignan, la strada entra nel Parco Naturale Regionale dei Pirenei Catalani per rivelarvi Villefranche-de-Conflent. In questo ambiente preservato, il villaggio costruito in marmo rosa è tra i più belli di Francia. Sviluppato interamente in lunghezza, annidato nella stretta valle del Têt, testimonia il genio di Sébastien Le Prestre, marchese di Vauban, nell'adattarsi alla topografia naturale del luogo.

Niente auto a Villefranche-de-Conflent: si parcheggia fuori dai bastioni di origine medievale (XI secolo). Vauban li adattò su 2 livelli, rinforzati e coronati da un tetto di lastre di pietra per formare una cinta muraria urbana spessa, senza alcun difetto. Visitate i bastioni, passeggiate per le due uniche strade di questo affascinante villaggio, godetevi il suo centro animato (numerosi artigiani, negozi, ristoranti).

Tunnel des 1000 marches
Tunnel des 1000 marches

Poi attaccate il forte Libéria! Arroccato sulla montagna, il forte Liberia domina e protegge Villefranche-de-Conflent. Esplorate nei minimi dettagli questo forte costruito su diversi livelli. Ammirate il Canigou dall'alto della sua passerella. Rabbrividite di fronte alle segrete dove furono imprigionate le dame coinvolte nell'affare dei veleni che scosse Versailles. Infine, prendete il tunnel sotterraneo più lungo del mondo, scendete i 1.000 gradini dell'incredibile tunnel sotterraneo che collega il forte Liberia a Villefranche-de-Conflent.

Percorrete il tunnel sotterraneo più lungo del mondo!

Questo sotterraneo, completato nel 1853, collega in una sola rampa il forte Liberia a Villefranche-de-Conflent: è chiamato il sotterraneo dei 1.000 gradini, anche se ne ha "solo" 734. È, in ogni caso, il più lungo del mondo. Molte persone coraggiose lo percorrono in salita.
Il modo migliore e il meno faticoso: salire con la navetta che percorre la pista tortuosa fino al forte, visitarlo, poi scendere al villaggio tramite il sotterraneo. La navetta è un veicolo 4x4 che opera su richiesta. A tal fine recatevi al caffè Le Canigou nel villaggio.

Villefranche de Conflent - Fortification Vauban

Il trio catalano

In Francia, 12 opere di Vauban, raggruppate nella rete dei grandi siti di Vauban, sono state classificate patrimonio mondiale dall'UNESCO. Mont-Louis, Villefranche-de-Conflent e il forte Liberia sono tra questi.

Questo trio catalano, rimasto inespugnabile, è tipico delle opere realizzate da Vauban per garantire la sicurezza del regno dopo il Trattato dei Pirenei (1659) con cui Roussillon e Cerdanya furono ceduti alla Francia.

Da non perdere

L'opera di Vauban costituisce un importante contributo all'architettura militare universale. Cristallizza le teorie strategiche precedenti in un sistema razionale di fortificazioni basato su un rapporto concreto con il territorio. Testimonia l'evoluzione della fortificazione europea nel XVII secolo e ha prodotto modelli utilizzati in tutto il mondo fino alla metà del XIX secolo, documentando un periodo significativo della storia.

Train Jaune de Cerdagne

Mont-Louis


Poi, visitate Mont-Louis, la fortezza più alta di Francia, a un'altitudine di 1.600 m. Situata all'incrocio tra Conflent, Cerdagne e Capcir, fu costruita da zero da Vauban, tra il 1679 e il 1681, per bloccare il passaggio dei Pirenei. Così chiamata in omaggio a Luigi XIV, la roccaforte è una cittadella fatta dello stesso granito del basamento su cui è stata costruita, per opporsi a possibili assalitori. La sua forma è quella di una piazza fiancheggiata da 4 bastioni e 3 mezzelune, circondata da bastioni nei quali vivevano circa 2.500 soldati. Passeggiate intorno ai bastioni, separati dalla città bassa da grandi fossati, e soprattutto, optate per la visita guidata: sarete condotti nei segreti della cittadella magnificamente conservata che oggi ospita il Centre National d’Entraînement Commando (CNEC) primo reggimento d'urto.

Notare che Villefranche-de-Conflent e Mont-Louis sono servite dal 1910 dal famoso Train Jaune, emblema del Paese Catalano. Per ricordi indimenticabili, percorrete le cittadelle di Vauban a bordo di questo treno storico, passando per i rilievi, attraversando paesaggi sontuosi e audaci strutture stradali.

Fort Saint Elme Collioure
Fort Saint Elme Collioure

Alla scoperta del genio di Vauban a Roussillon


Vauban (1633 - 1707), ingegnere, architetto militare e urbanista, fu nominato maresciallo di Francia da Luigi XIV. Ha al suo attivo 49 assalti di città e dona al regno di Francia una "cintura di ferro", progettando o migliorando un centinaio di roccaforti.

Numerose fortificazioni Vauban punteggiano il Roussillon: il forte di Bellegarde a Perthus, il forte Miradou a Collioure, il forte Saint-Elme tra Collioure e Port-Vendres, il forte di Bains ad Amélie les Bains, il forte La Garde a Prats de Mollo e la fortezza di Salses.

Informazioni pratiche

Immergetevi nel cuore delle fortificazioni di Vauban e scoprite un patrimonio eccezionale classificato patrimonio mondiale dell'UNESCO!

MAGGIORI INFORMAZIONI